Kobler, presto sede a Tripoli, ma ora serve protezione

(ANSA) – VIENNA, 18 MAG – La missione Onu in Libia (Unsmil) e il quartier generale di New York intendono ristabilire presto una presenza a Tripoli: lo dice all’ANSA l’inviato speciale Martin Kobler. “Per operare dalla Libia ci sono dei requisiti necessari. Nelle attuali condizioni di sicurezza uno di questi è la presenza di unità di protezione in ambito Onu (Ungu) – sottolinea il diplomatico – : si tratta di personale militare messo a disposizione dagli Stati membri. Non sta all’Unsmil identificare” da quale Paese debba essere messo a disposizione.

Condividi: