Usa, spiati candidati alla Casa Bianca

(ANSA) – NEW YORK, 18 MAG – Ci sono indicazioni che hacker, che lavorano per governi stranieri, stiano spiando i candidati alla corsa alla Casa Bianca. Lo afferma il direttore della National Intelligence americana, James Clapper, sottolineando che l’Fbi e il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale stanno lavorando con lo staff dei candidati per rafforzare la sicurezza. Inoltre Clapper ha detto che l’Intelligence si attende ulteriori cyber minacce contro le campagne dei candidati alla Casa Bianca. La tendenza a spiare i candidati è un fenomeno osservato già nei due precedenti elezioni.

Condividi: