Colangelo: Roberti, dietro minacce a pm non c’è regia unica

(ANSA) – NAPOLI, 18 MAG – Dietro le recenti minacce ai pm di Napoli “non c’è assolutamente nessuna regia, perché non esiste una centrale di coordinamento della camorra”. Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti a margine di un convegno a Napoli. Roberti ha spiegato che “proprio perché non c’è una centrale di coordinamento i vari gruppi possono impazzare e scorrazzare sparando per la città nell’area metropolitana. Non è mai esistita una centrale della camorra, ci provò Cutolo con la Nco creando questa organizzazione verticistica rispetto alla tradizionale distribuzione orizzontale sul territorio dei vari clan, ma, ripeto, parlare di strategie è completamente fuori dal mondo”. In merito ai rumors su una freddezza tra la procura di Napoli e la prefettura del capoluogo sulla questione delle scorte ai pm, Roberti ha commentato: “Non so se ci sia mai stata, ma se mai c’è stata credo sia stata ampiamente superata adesso”.

Condividi: