Terremoti: altra forte scossa in Ecuador, no allarme tsunami

(ANSA) – QUITO, 18 MAG – Una seconda potente scossa di magnitudo 6,8 è stata registrata in Ecuador dopo quella di 6,7 registrata diverse ore fa nella stessa zona colpita dal terremoto del 17 aprile scorso. Per il momento non si segnalano danni e viene escluso l’allarme tsunami. Il presidente ecuadoriano, Rafael Correa, ha riferito alla stampa che finora ha ricevuto solo notizie di “qualche persona feritasi in modo lieve durante la fuga subito dopo la scossa, ma nulla di grave”, ed ha parlato di “danni minori alle infrastrutture”. L’epicentro della nuova scossa – che Correa ha definito “una forte replica” di quella della notte scorsa – è stato individuato al largo di Mompiche, nella provincia di Esmeralda, nel nordovest del paese, sulla frontiera con la Colombia. “E’ tutto tranquillo, gli abitanti di Quito possono tornare nelle loro case”, ha aggiunto, sottolineando, per tranquillizzare la popolazione, che “nei settori strategici, le dighe, le centrali elettriche, le raffinerie, è tutto a posto”.

Condividi: