Stoltenberg, Nato valuta assistenza operazione Sophia

(ANSA) – BRUXELLES, 19 MAG – La Nato si prepara ad ampliare il mandato della missione navale antiterrorismo ‘Active Endeavour’, lanciata nel 2001 poco dopo gli attentati dell’11 settembre, per trasformarla “in una operazione più ampia operazione di sicurezza marittima” nel Mediterraneo centrale per compiere “sorveglianza, interdizione, antiterrorismo ed anche assistenza alla operazione Sophia della Ue”. Lo afferma il segretario generale dell’Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg, rispondendo a chi chiede se la Nato intende estendere a sud e ovest l’attuale missione nell’Egeo, che – sottolinea arrivando nella sede dell’Alleanza per la ministeriale esteri – “ha contribuito a tagliare le linee del traffico illegale” fornendo “una piattaforma per una maggiore cooperazione tra Turchia e Grecia e fra Turchia e Ue”. Stoltenberg ricorda di aver affrontato il tema dell’allargamento della presenza Nato nell’ultimo Consiglio Difesa europeo, annunciando che il team sarà ripreso oggi.

Condividi: