Vivanco: Situación en Venezuela no puede ser más grave

Pubblicato il 20 maggio 2016 da redazione

oposicion-venezolana

BOGOTÁ.-El director para las Américas de Human Rights Watch (HRW), José Miguel Vivanco, consideró ayer que la situación de Venezuela es muy grave y apuntó que es “esencial” que la comunidad regional “actúe pronto para evitar un desenlace de violencia”.

“La situación en Venezuela no puede ser más grave. Estamos asistiendo a una situación realmente de crisis. Creo que los hechos hablan por sí solos y exigen un pronunciamiento claro y firme por parte de la comunidad internacional”, dijo Vivanco a periodistas en Bogotá.

El representante de HRW acudió en la capital colombiana a la presentación del libro del líder opositor Leopoldo López, “Preso pero libre”, con la presencia de la esposa del autor, Lilian Tintori.

A su entrada al evento, Vivanco aseguró que los venezolanos están en una “total indefensión” frente a la cual “es esencial que la comunidad regional actúe y actúe pronto para evitar un desenlace de violencia y de mayores abusos aún de los que sufren hoy la gran mayoría” de los ciudadanos de ese país.

Asimismo, subrayó que en esa reacción internacional “la palabra la tiene la Organización de Estados Americanos, OEA”, cuyo secretario general, el uruguayo Luis Almagro, dijo este miércoles que si el presidente de Venezuela, Nicolás Maduro, impide el referendo para revocar su mandato, será “un dictadorzuelo más”.

Sin aludir expresamente a estas declaraciones, Vivanco aseguró que “felizmente la OEA cuenta hoy en día con un secretario general que ha mostrado una valentía enorme en el ejercicio de su liderazgo a nivel regional”.

Y sobre el papel de los países americanos frente a la situación de Venezuela, el representante de HRW agregó que “lo que se requiere es participar activamente en un foro ante la OEA, ante el consejo permanente de la OEA”.

Ultima ora

11:53Omessi controlli radioattività container a Genova, 2 arresti

(ANSA) - GENOVA, 24 OTT - I carabinieri del Noe, il nucleo tutela ambientale, sta eseguendo due misure agli arresti domiciliari e quattro obblighi di firma nell'ambito di una inchiesta su presunti omessi controlli in container radioattivi in transito dal porto di Genova. L'inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Pinto, è simile a un'altra che nel dicembre 2014 portò a tre arresti domiciliari e tre indagati. Secondo l'accusa, sarebbero stati omessi i controlli per la radioattività dei container per snellire i tempi delle procedure. Perquisizioni sono in corso negli uffici delle società coinvolte.

11:39Insulti antisemiti: Fedeli, segno degrado culturale

(ANSA) - ROMA, 24 OTT - Quella dei tifosi della Lazio è stata un'azione "molto violenta, negativa e inaccettabile, perché usare in modo dispregiativo un'esperienza come quella di Anna Frank è veramente un segno di degrado culturale". Lo ha detto la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, in merito all'uso di immagini di Anna Frank come insulto durante la partita Lazio-Cagliari di domenica scorsa.

11:36Calcio: Agnelli, plauso a Tavecchio commissario Lega

(ANSA) - TORINO, 24 OTT - Faccio un plauso al presidente della Federcalcio Tavecchio nella sua veste di commissario di Lega e ai sub commissari Uva e Nicoletti. Con estrema difficoltà abbiamo approvato un nuovo statuto che consente una governance più snella". Lo ha detto il presidente della Juventus Andrea Agnelli all'assemblea degli azionisti della società bianconera. "Ieri - ha aggiunto - (in Lega, ndr) c'è stato un incontro positivo, sono stati formati due gruppi lavoro e verosimilmente verrà affidata a una società di cacciatori di teste l'incarico di individuare il profilo privato dell'amministratore delegato. L'auspicio -ha aggiunto Agnelli- è quello di sviluppare il prodotto calcio".

11:34Austria: Kurz invita Fpoe a consultazioni per governo

(ANSA) - BERLINO, 24 OTT - Il cancelliere austriaco in pectore Sebastian Kurz ha invitato alle consultazioni la destra oltranzista del Fpoe, per costituire il nuovo governo. L'Oevp, il partito popolare di Kurz, si è affermato in modo nettissimo alle elezioni del 15 ottobre, mentre l'Fpoe è arrivato al terzo posto.

11:31Calcio: Agnelli, 1/o obiettivo Juve vincere in Italia

(ANSA) - TORINO, 24 OTT - "Il primo obiettivo della Juventus deve essere quello di vincere in Italia, riconfermarsi conquistando il settimo scudetto". Così il presidente della Andrea Agnelli, all'assemblea degli azionisti. "Come definiremmo i giocatori con 7 scudetti consecutivi, è un tema che auspichiamo di potere discutere più avanti...".

11:15‘Smart city’, Milano città più avanzata d’Italia

(ANSA) - MILANO, 24 OTT - Milano è la 'smart City' più avanzata in Italia: si conferma al primo posto in Italia per il quarto anno consecutivo, staccando le altre città per crescita economica, mobilità sostenibile, ricerca/innovazione, trasformazione digitale, con ottimi risultati anche nella partecipazione dei cittadini. La conferma del primato arriva da 'ICity Rate 2017', il rapporto annuale realizzato da FPA per fotografare la situazione delle città italiane nel percorso per diventare 'smart', ovvero più vivibili e più vicine ai bisogni dei cittadini. Ma in questa edizione il distacco del capoluogo lombardo è quasi azzerato, per l'introduzione di variabili ambientali come il consumo di suolo (Milano è 97/a posto) e qualità dell'aria (98/a). Al secondo posto la tallona Bologna, che ha solo due punti di distanza dal vertice (erano oltre 50 del 2016), potendo vantare il primato nell'energia e nella governance. Firenze si riprende il terzo posto che aveva perso lo scorso anno.

11:05Calcio: Agnelli “per conti Juve utile storico 42,6 mln”

(ANSA) - TORINO, 24 OTT - "Dobbiamo essere estremamente orgogliosi anche dell'attività fuori dal campo: il fatturato di quest'anno, escludendo i trasferimenti, ha visto un ulteriore +20%, arrivando a 411 milioni; abbiamo segnato un utile storico, 42,6 milioni". Così il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, aprendo l'assemblea degli azionisti del club bianconero. "Il focus per la Juventus è sempre stato, è e resterà il calcio giocato, ma per sviluppare la parte sportiva - ha spiegato Agnelli - è altrettanto importante quello che avviene fuori dal campo".

Archivio Ultima ora