Intruso a Buckingham Palace è un condannato per omicidio

(ANSA) – LONDRA, 20 MAG – L’uomo che ieri è penetrato nel perimetro di Buckingham Palace superando un muro esterno è un condannato per l’omicidio di un senza tetto. E’ quanto emerge dai media britannici che rivelano l’identità dell’uomo, Dennis Hennessy, 41 anni, residente nel nord di Londra, comparso oggi in tribunale dopo l’arresto per l’intrusione nella residenza reale. Hennessy si è dichiarato colpevole di violazione di un sito protetto ed è stato condannato dalla Westminster Magistrates’ Court a quattro mesi di carcere. L’uomo era stato rilasciato dopo la condanna per l’omicidio del 1992 e si trovava ‘on licence’, in regime di libertà vigilata. ”E’ in casa la regina?”, ha chiesto quando gli agenti lo hanno fermato dopo dieci minuti dalla sua intrusione nel perimetro del Palazzo di cui avrebbe ”ammirato” i giardini. La sovrana si trovava nella residenza col principe Filippo dopo aver tenuto il consueto Queen’s Speech a Westminster, il discorso con cui ogni anno illustra le nuove leggi del governo in carica

Condividi: