Cgie, dal 23 al 25 maggio il Comitato di presidenza

cgie_maeci

ROMA – Il Comitato di Presidenza del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero si riunirà a Roma alla Farnesina dal 23 al 25 maggio. Presieduto dal segretario generale, Michele Schiavone, il Cdp è formato dai vicesegretari d’area Mangione (Anglofoni extra Ue), Gazzola (Sud America), Giuseppe Maggio (Europa) e Rodolfo Ricci (nomina governativa), più i consiglieri aggiunti Pinna (Anglofoni extra Ue), Blasioli Costa (Sud America), Medda (Europa) e Lodetti (nomina governativa).

Durante i lavori sono previsti incontri con il sottosegretario Vincenzo Amendola, con i parlamentari eletti nella circoscrizione estero, con il Comitato per le Questioni degli Italiani all’Estero, presieduto dal Senatore Claudio Micheloni e con il Comitato permanente sugli italiani nel mondo e la promozione del sistema paese, presieduto dall’Onorevole Fabio Porta.

Duranti i tre giorni, il CdP lavorerà in particolare sulle procedure, sui tempi e sugli obiettivi da raggiungere per riformare gli attuali istituti di rappresentanza dei cittadini italiani all’estero.

Questo processo, come sostenuto dal Sottosegretario Amendola alla ple- naria e ribadito nella sua audizione al Co- mitato della Camera, dovrà coinvolgere dal basso tutti i soggetti istituzionali e le organizzazioni attive, che oggi rappresentano l’Italia nel mondo.

All’ordine del giorno delle riunioni saranno esaminati anche altri temi segnalati al CdP dai Consiglieri del CGIE. In particolare, sarà data la priorità al recupero dei fondi decurtati nell’ultima legge finanziaria necessari per portare a termine i corsi di lingua e cultura.

Il CdP incontrerà anche i rappresentanti delle consulte regionali e gli esperti nominati dai vari ministeri. Questi primi incontri dovrebbero permettere al CGIE di verificare in prospettiva la fattibilità di un lavoro comune teso a creare sinergie e a favorire la semplificazione degli interventi verso le comunità italiane all’estero.

Le proposte e le istanze emerse dagli incontri e dalle decisioni del CdP saranno messe a disposizione dei Consiglieri del CGIE e del Parlamento italiano unitamente ai due Comitati di Camera e Senato per sostenere la loro azione legislativa.

Gli incontri termineranno il 25 maggio

Condividi: