Regeni: altri 15 giorni carcere per consulente famiglia

(ANSA) – IL CAIRO, 21 MAG – Ad Ahmed Abdallah, consulente della famiglia di Giulio Regeni al Cairo arrestato quasi un mese fa nella capitale egiziana, sono stati comminati altri 15 giorni di custodia cautelare in carcere. Come riferiscono fonti giudiziarie al Cairo, lo ha stabilito un giudice della corte di appello ad Ain Shams, un quartiere nord-est della capitale egiziana. Abdallah è in prigione con accuse di attività sovversiva e partecipazione a manifestazione non autorizzata. Secondo fonti giudiziarie, le imputazioni che hanno portato al suo arresto il 25 aprile sono del tutto scollegate al caso di Regeni.

Condividi: