Brennero, “residuali respingimenti dall’Austria”

(ANSA) – BOLZANO, 22 MAG – Al Brennero il numero di riammissioni di migranti dall’Austria verso l’Italia è “residuale”. Negli ultimi dieci giorni la media è stata di 2-3 persone respinte, in alcuni giorni anche zero. Sul territorio italiano i controlli sui treni e strade sono “strettissimi” e saranno ulteriormente intensificati, dal 24 maggio, con l’arrivo di altri 25 militari. E’ quanto si apprende da fonti della Questura di Bolzano, dopo le affermazioni del governatore del Land Tirolo Günther Platter. I controlli delle forze dell’ordine italiane sono stati già intensificati dal primo maggio e vengono effettuati 24 ore su 24 su tutti i treni e lungo le strade che portano in Austria. Sui cinque treni internazionali, che ogni giorno passano il Brennero in direzione nord, il numero di migranti è “azzerato”, proprio a causa della forte presenza di agenti. Già nelle stazioni di Bologna, Verona e Trento queste persone vengono fatte scendere dai treni.

Condividi: