Calcio: Francia, prefetto ammette il flop sicurezza

(ANSA) – ROMA, 23 MAG – A tre settimane dal calcio d’inizio di Euro 2016, sabato sera si è registrato in Francia un clamoroso flop per la sicurezza, con gli evidenti buchi nei controlli a margine della finale di Coppa di Francia tra Psg e Marsiglia allo Stade de France, l’impianto che ospiterà la partita inaugurale e la finale del torneo continentale. Lo ha ammesso il prefetto della regione, Philippe Galli, il quale aveva assicurato che il muro di due metri costruito attorno allo stadio e il triplo controllo degli spettatori avrebbero evitato l’ingresso di qualunque oggetto vietato nell’impianto. Ma di fronte all’incredibile numero di fumogeni accesi e bombe carta fatte esplodere durante l’incontro, Galli ha dovuto ammettere il fallimento. In una curva si è persino avuto un principio d’incendio, oltre a varie risse e tafferugli. “Le perquisizioni – ha detto oggi il prefetto – non sono state effettuate come avrebbero dovuto essere. Il sistema ha ceduto su diversi punti, dovremo rimediare. Tutto il dispositivo sarà ricalibrato”.

Condividi: