Calcio: Camorra, Abodi ringrazia gli inquirenti

(ANSA) – ROMA, 23 MAG – “È l’ennesimo attentato della criminalità organizzata nei confronti del calcio, nonostante il costante, profondo e totale impegno della Lega e delle altre istituzioni sportive sul versante dell’integrità e del rispetto”. Il presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi, al telefono con l’Ansa, commenta le notizie sull’indagine della Dda di Napoli sul condizionamento di due partite del campionato 2013/’14 da parte della camorra. Abodi ricorda poi che “il monitoraggio incrociato delle gare assicurato dai partner Sportradar e Federbet, la costituzione di parte civile nei processi di Cremona e Catania con l’azione di responsabilità nei confronti dei soggetti coinvolti e i corsi di formazione organizzati nei 22 club del campionato, sono fatti tangibili di quest’impegno costante, reso ancor più consistente nell’attuale stagione. Al governo – conclude il presidente – chiediamo di continuare nell’opera legislativa per determinare anche un impatto patrimoniale con il sequestro preventivo e la confisca dei beni”.

Condividi: