India: siccità in Marathwada, ondata suicidi agricoltori

(ANSA) – ROMA, 23 MAG – E’ diventata ormai la terra dei contadini suicidi. Marathwada, provincia dello stato indiano centro-occidentale del Maharashtra, dall’inizio dell’anno ha registrato quasi 400 suicidi di agricoltori. Dopo quattro anni di siccità, i raccolti sono miseri e i contadini alla disperazione, senza risorse e strozzati dai debiti. Molti finiscono per uccidersi. Ne parla il quotidiano indiano “The Indian Express” sul suo sito, citando funzionari locali. Nei primi 4 mesi del 2015, 278 contadini si erano tolti la vita nel Marathwada. Nello stesso periodo di quest’anno, il bilancio è salito a 370. Al 7 maggio si era già arrivati a 392.

Condividi: