Unioni civili: a Viareggio rito anche in spiaggia

Pubblicato il 23 maggio 2016 da ansa

(ANSA) – VIAREGGIO (LUCCA), 23 MAG – Matrimoni e unioni civili celebrati anche in spiaggia a Viareggio (Lucca), se i titolari di stabilimenti balneari si faranno avanti. Il Comune versiliese ha pubblicato sull’albo pretorio l’avviso per la manifestazione di interesse per “l’istituzione di separati uffici di stato civile”, rivolto a “proprietari o coloro che possono disporre legittimamente di stabilimenti o strutture con accesso al mare o vista mare, presenti sul litorale, oppure di altre strutture (discoteche, hotel…)”. Trenta i giorni di tempo, da oggi, per diventare ‘Casa Comunale’. “Un regalo che Viareggio ha inteso fare a tutte le coppie che vogliono sposarsi in riva al mare – spiega il sindaco Giorgio Del Ghingaro -. Magari nel bagno del primo bacio o dove è stata fatta la promessa d’amore”. “So che alcuni locali si stanno già attrezzando, anche con siti dedicati: il tramonto sulla spiaggia di Viareggio o di Torre del Lago, potrebbe essere lo sfondo ideale per la prima unione civile d’Italia. Noi siamo pronti, la città pure”. Una scelta dell’amministrazione comunale (delibera di giunta del 24 febbraio) per promuovere il turismo legato ai matrimoni e alle unioni civili, che sempre più vede impegnati una larga fetta di imprenditori della ricezione. Unico limite la possibilità di poter riservare al rito spazi e arredi adeguati, con accessi al pubblico, e requisiti di legge di idoneità, agibilità e sicurezza. Il rito si potrà celebrare anche nelle pertinenza dei locali come parchi, giardini e anche nei tratti di arenile, previo ok dell’ufficio demaniale competente. Non saranno poi consentite, in occasione della celebrazione del rito “attività incongruenti o lesive del decoro anche nelle pertinenze tali da disturbare la celebrazione. Il calendario degli eventi sarà gestito dal Comune: potranno essere tenuti non più di due matrimoni al mattino e non più di quattro al pomeriggio/sera, salvo deroghe eccezionalmente concesse dal sindaco”.(ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

12:46Atletica: Calcaterra vince per 12/a volta ‘100 km Passatore’

(ANSA) - BOLOGNA, 28 MAG - Ancora una vittoria, la dodicesima consecutiva, per Giorgio Calcaterra, nella '100 km del Passatore', corsa tra Firenze e Faenza che si snoda sulle strade dell'Appennino tosco-romagnolo, L'atleta romano ha tagliato il traguardo in 7 ore 3 minuti e 54 secondi, precedendo di 4'18'' Andrea Zambelli e di 15'7'' il francese Hervé Seitz Prima delle donne, la croata Nikolina Sustic, al secondo successo consecutivo, giunta in Romagna in 7 ore 34 minuti e 36 secondi e autrice del nuovo record femminile precedendo Laura Gotti di 13' e di 28' Veronika Jurisic. Al traguardo di Faenza sono giunti 2.188 corridori. Erano stati 2.893 gli iscritti, di cui 2.705 partenti. Oltre 1.112 gli esordienti, 470 le donne e più di 100 atleti provenienti da 31 paesi esteri. Tra i decani della corsa, con 44 'Passatori' conclusi,il 74/enne Marco Gelli (giunto 1811/o) e il novantaduenne Walter Fagnani. La decana della corsa Natalina Masiero, con 35 partecipazioni, è giunta 1195/a assoluta.(ANSA).

12:45Premi: riconoscimenti Ussi a Roma per Florenzi e Mancini

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - Martedi mattina al circolo Canottieri Aniene consueta festa con la consegna dei riconoscimenti e dei premi Ussi Roma. Riceveranno il premio, tra gli altri, Alessandro Florenzi, Igli Tare, Roberto Mancini, Andrea Abodi, Luca Pancalli, i giovani tennisti Jacopo e Matteo Berrettini e la squadre di padel Aniene campione di Italia per il terzo anno consecutivo. Luca Marchegiani ritirera' il premio per il figlio Gabriele,portiere della Spal fresco di convocazione nella nazionale Under 21. Tra i colleghi, premio Tosatti ad Antonello Valentini, premio alla carriera a Mario Giobbe, premio desk a Jacopo Savelli, premio giovani a Gianluca Lengua e premio Melli ad Erika Menghi del Tempo. Il premio della federazione italiana golf andra' a Gianpaolo Montali.

12:24Migranti:nuovo sbarco in Calabria, 256 giunti con mercantile

(ANSA) - CORIGLIANO CALABRO (COSENZA), 28 MAG - Una nave mercantile battente bandiera turca, la "Kaptan Hilmi III", con a bordo 256 migranti è approdata nel porto di Corigliano Calabro. Sull'imbarcazione ci sono 199 uomini e 57 donne. Sette sono i minori. Diverse le nazionalità dei migranti, quasi tutti di origine subsahariana. I migranti sono stati soccorsi nei giorni scorsi nel Mediterraneo dall'equipaggio del mercantile mentre erano a bordo di un gommone. Dopo che saranno conclusi lo sbarco ed i controlli sanitari, i migranti, le cui condizioni generali sono buone, saranno trasferiti in centri di accoglienza dislocati in varie regioni, secondo il piano di riparto predisposto dal Ministero dell'Interno. Le operazioni di sbarco sono coordinate dalla Prefettura di Cosenza, coadiuvata dalle autorità portuali e dalle forze dell'ordine. (ANSA).

12:24Ciclismo: a Milano tutti in centro per il Giro, ingorghi

(ANSA) - MILANO, 28 MAG - Milano bloccata per l'arrivo del Giro. Con una sorta di 'assalto' al centro cittadino i milanesi si stanno recando, nella giornata domenicale, a rendere omaggio al Giro d'Italia n.100 e ai suoi protagonisti. A piedi, in metro, in auto e molti, moltissimi, in bici, si spostano con fatica nel flusso di una una circolazione resa difficoltosa dai blocchi approntati dalla Polizia locale per evitare assembramenti intorno ai percorsi dei corridori, impegnati in varie cronometro da Monza a piazza Duomo in quella che sarà la 21/ma e ultima tappa. Sui marciapiedi intere famiglie, amanti dello jogging, ciclisti amatoriali dalle bici costose e dall'abbigliamento tecnico affiancano persone che la bici la usano per andare a lavoro e anche taluni che sembrano averla presa solo per l'occasione. Ma il clima è festoso e le temperature ancora sotto ai 30 gradi rendono il clima gioioso e anche i tanti automobilisti che si devono spostare si mettono pazientemente in fila lungo le circonvallazioni.

12:19Calcio: playoff serie B, un turno di stop a Sabbione (Carpi)

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - Il giudice sportivo della serie B avv. Emilio Battaglia ha squalificato per un turno Alessio Sabbione del Carpi in relazione alle partite andata delle semifinali dei playoff. Il giocatore della squadra emiliana era stato espulso per doppia ammonizione nel corso della sfida contro il Frosinone, e quindi salterà il match di ritorno, in programma domani.

12:16Atletica: Diamond League, a Eugene brillano Taylor e Kuchina

(ANSA) - EUGENE (USA), 28 MAG - Ancora uno strepitoso meeting della Iaaf Diamond League 2017. La terza tappa, il Prefontaine Classic di Eugene, ultimo step oltreoceano prima dell'esordio europeo dell'8 giugno a Roma per il 'Golden Gala Pietro Mennea', regala un primato del circuito, sette migliori prestazioni mondiali stagionali e gare di altissimo contenuto. In cima alla vetta tecnica brilla Christian Taylor atterrato a 18,11 (+0.8) nel salto triplo con Will Claye oltre i 18 metri con 18,05 ventoso (+2.4). Gran misura anche nell'alto dove la rientrante russa Mariya Lasitskene-Kuchina rivendica il suo rango di iridata in carica con un sontuoso 2,03. Velocissima Tori Bowie sui 200 (21.77) con Miller-Uibo e Thompson sotto i 22 secondi. Il campione di tutto Mo Farah si conferma imbattibile sui 5000 (13:00.70 sui 5000), Omar McLeod sui 110hs (13.01/+0.9) e Ashley Spencer nei 400hs (53.38). Prestazioni superbe di Ryan Crouser nel peso (22,43), Caster Semenya sugli 800 (1:57.78) e Faith Kipyegon sui 1500 (3:59.67).

12:12Calcio: Luis Enrique, mio futuro? potrei cambiare sport

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - "Non so cosa farò in futuro ma sono aperto a qualsiasi possibilità, compreso quella di cambiare disciplina e quindi fare l'allenatore min un altro sport". Questa dichiarazione di luis Enrique, fatta al termine della finale di Coppa del Re che il Barcellona ha vinto contro l'Alaves, tiene banco sulla stampa spagnola. "Sono un tipo competitivo - ha aggiunto l'ex tecnico della Roma - e sono certo che mi disimpegnerei bene. Lo dico senza falsa modestia". Poi, dopo la sua ultima partita sulla panchina del Barcellona, una considerazione su Messi. "E' un extraterrestre - ha detto Luis Enrique -, come supera i giocatori, come se li lascia dietro sul campo...Io ho avuto la fortuna di avere a disposizione il Messi migliore di sempre. E' il numero uno senza alcun dubbio".

Archivio Ultima ora