Calcio: Giampaolo “Milan? Non c’è nulla. Ora parto”

(ANSA) – PESCARA, 23 MAG – “Il mio futuro oggi è a casa nel senso che non ho contratto e dunque ora me ne andrò in vacanza e poi nella mia Giulianova. Il Milan? Non c’é assolutamente nulla, ma essere accostati alla panchina rossonera è per me un grande onore, ma altro in questo momento non c’è. Di queste voci sul Milan non so nulla. Nessun abboccamento e nessun incontro”. Lo ha detto l’ex tecnico dell’Empoli, Marco Giampaolo, ospite a Pescara dell’Aiac Abruzzo, gruppo provinciale di Pescara e gruppo provinciale di Chieti, in occasione dei festeggiamenti per i cinquant’anni dell’Aiac. Sulle parole di Arrigo Sacchi che ha detto che ormai è pronto per una grande, Giampaolo ha ricordato che l’ex tecnico del Milan “due anni fa mi chiamò per allenare l’under 21 e quindi vuol dire che mi stima. L’anno in cui stavo a Cesena veniva spesso a vedere gli allenamenti. Sacchi è un maestro di calcio, uno dei tre quattro allenatori che hanno segnato la storia del calcio. Io sono cresciuto guardando il Milan di Sacchi”.

Condividi: