Palio Siena: scontri tra contradaioli, decine indagati

(ANSA) – SIENA, 23 MAG – Atti giudiziari notificati ad alcuni contradaioli del Palio di Siena in relazione ai fronteggiamenti e agli scontri avvenuti al termine della Carriera del 17 agosto 2015. Secondo quanto si apprende, sarebbero decine di contradaioli di Nicchio, Valdimontone, Torre e Onda ad aver ricevuto nei giorni scorsi l’invito a comparire come persone informati sui fatti, molti altri sarebbero già iscritti nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di rissa e rissa aggravata nel fascicolo aperto dalla Procura della Repubblica di Siena all’indomani dei fatti. Gli stessi atti giudiziari sarebbero ancora in attesa di notifica ad altri contradaioli. “Fino a quando rispettiamo le regole che ci siamo dati non dobbiamo temere niente”, ha detto il sindaco di Siena Bruno Valentini. Il Palio di Siena, ha aggiunto, “è una festa che ha una tradizione secolare e una forte e sperimentata capacità di autoregolamentarsi”.

Condividi: