Giro:17/a tappa,penultima chance per sprinter ancora a secco

(ANSA) – BRESSANONE (BOLZANO), 24 MAG – In attesa della passerella finale di Torino, la tappa di domani si presenta come la penultima possibilità per i velocisti ancora a secco di vittorie (tra gli altri gli italiani, sempre piazzati dietro i fenomeni tedeschi Kittel e Greipel) per piantare una bandierina in questo Giro. Si va da Molveno a Cassano d’Adda, 196 chilometri con un percorso più ondulato all’inizio e il Passo Sant’Eusebio (gran Premio della montagna di quarta categoria a 570 metri) al km 99. Dopo il tracciato diventa totalmente pianeggiante per i successivi 97. Se la fuga non parte in questa prima frazione del tracciato, l’arrivo allo sprint appare inevitabile. Occhio però, in prossimità del traguardo, a due semicurve e a una curva a 600 metri dallo striscione. Cosi’ come a qualche arredo urbano di troppo, come rotatorie e spartitraffico. Sia Molveno che Cassano d’Adda sono all’esordio al Giro come località di tappa.

Condividi: