Comunali: campagna voto infuocata a Carbonia, intimidazioni

(ANSA) – CARBONIA, 24 MAG – Campagna elettorale incandescente a Carbonia dove due candidati consiglieri e un aspirante sindaco sono stati presi di mira. Ugo Bruno Piano, già sindaco dal 1983 al 90, in corsa per la poltrona di primo cittadino, Aron Basciu, candidato consigliere della lista “Carbonia Rinasce” che appoggia lo stesso Piano, e Manolo Cossu, candidato per il Movimento 5 Stelle a sostegno dell’aspirante sindaco Paola Massidda. I primi due hanno ricevuto volantini diffamatori ma non hanno presentato denuncia. Più grave l’episodio che vede protagonista Cossu. Qualcuno nella notte ha versato del liquido infiammabile sulla saracinesca del suo negozio. Le fiamme si sono fermate all’esterno annerendo la serranda. I carabinieri che hanno avviato le indagini. Immediate le reazioni politiche. “I gravi accadimenti di questi giorni sono inaccettabili – denuncia il coordinatore regionale Sel, Luca Pizzutto – L’atto intimidatorio nei confronti di Cossu e la lettera di minacce nei confronti di Piano non possono essere ammesse”.

Condividi: