Provea: 75% dei venezuelani vive in povertà

VENEZUELA--PROVEA-: Los venezolanos son más pobres y no tienen derechos sociales
VENEZUELA--PROVEA-: Los venezolanos son más pobres y no tienen derechos sociales
VENEZUELA–PROVEA-: Los venezolanos son más pobres y no tienen derechos sociales

CARACAS – Come ormai consuetudine, anche quest’anno Provea, l’autorevole Ong che si preocupa della violazione dei diritti umani, ha reso noto il suo rapporto annuale. E, in questa occasione, ha denunciato l’incremento della povertà e le discriminazioni di cui sono vittime gli strati sociali più poveri.

– Nonostante quelli che sono al potere denuncino ripetutamente violazioni dei diritti umani ad opera di settori interni ed esterni, o del modello neo-liberale, è dimostrato che oggi sono i piú poveri le principali vittime della tendenza all’esclusione sociale promossa dalle autorità.

Dal Rapporto di Provea emerge che oggi almeno 23 milioni di venezuelani, l’equivalente al 75 per cento della popolazione, vive in povertà. Provea sostiene che se non si pone freno alla spirale inflazionaria la situazione peggiorerà.

La ong ha poi reso noto che sono state registrate 3.719 denuncie di violazioni dei diritti umani, un incremento del 40 per cento rispetto al 2014. Insomma, stando a Provea, violenza e povertà nel Paese sono in crescita preoccupante.