Calcio: Kosovo in Uefa, Serbia presenta ricorso a Losanna

(ANSA) – BELGRADO, 25 MAG – La Federcalcio serba (Fss) ha presentato ricorso al Tribunale dell sport di Losanna contro la decisione dell’Uefa di ammettere il Kosovo come Paese membro a pieno titolo dell’organizzazione, in violazione del proprio statuto in base al quale possono essere membri Uefa solo i Paesi rappresentati all’Onu. Il Kosovo non e’ membro delle Nazioni Unite e la decisione dell’Uefa e’ pertanto illegale, secondo Belgrado. La Federcalcio del Kosovo e’ stata successivamente ammessa anche nella Fifa, cosa questa che consente al piccolo Paese balcanico di partecipare ai mondiali di Russia nel 2018. Proclamatosi indipendente dalla Serbia il 17 febbraio 2008, il Kosovo e’ stato riconosciuto finora da 111 dei 193 Paesi rappresentati alle Nazioni Unite, compresi Italia e Usa. Oltre alla Serbia, non lo riconoscono fra gli altri Russia, Cina, Vaticano e cinque dei 28 Paesi Ue – Spagna, Grecia, Romania, Cipro e Slovacchia.

Condividi: