Terrorismo: 6 anni a presunti jihadisti Briki e Waqas

(ANSA) – MILANO, 25 MAG – Sono stati condannati a sei anni di carcere il tunisino Lassaad Briki e il pakistano Muhammad Waqas, presunti jihadisti legati all’Isis arrestati lo scorso luglio e che intercettati parlavano di compiere attentati in Italia e in particolare alla base Nato di Ghedi, nel bresciano. Lo ha deciso la corte d’assise di Milano, presieduta da Ilio Mannucci, accogliendo la richiesta del procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e del pm Enrico Pavone.

Condividi: