Abusi sulla nipotina, arrestato a Sassari lo zio ‘orco’

(ANSA) – SASSARI, 25 MAG – Per anni ha abusato della sua nipotina. Una barbarie iniziata quando la vittima non era che una bambina e finita solo quando la ragazzina ha trovato il coraggio di svelare quel segreto inconfessabile. Ne ha parlato con una psicologa conosciuta a scuola, nell’ambito di un progetto di contrasto al bullismo. La specialista è riuscita a instaurare con lei un canale comunicativo privilegiato, convincendola ad aprirsi al punto da ottenere quella confessione choc. Immediatamente la dottoressa e l’istituto scolastico hanno avvisato i genitori della minorenne, che hanno denunciato lo zio “orco” alla Procura di Sassari. Al termine delle indagini, il gip del Tribunale di Sassari ha disposto l’arresto dell’uomo, 50 anni, sassarese. A notificargli l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, sono stati gli uomini della Squadra mobile. L’uomo si trova nel carcere di Bancali con la pesante accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una minore. (ANSA).

Condividi: