Calcio: Ancelotti, ho rivisto finale Istanbul ma ho rotto tv

(ANSA) – MILANO, 25 MAG – Una ferita ancora aperta. Undici anni dopo la finale di Istanbul, Milan-Liverpool, Carlo Ancelotti non riesce a farsene una ragione. “Ho riguardato quella partita – ha rivelato a goal.com -, ma solo il primo tempo, perché nel secondo ho rotto la tv”. Una partita maledetta. Milan avanti 3-0 all’intervallo, con il Liverpool in grado di pareggiare in 6′ e trionfare ai rigori. “Ci sono state molte congetture riguardo quella finale, ma non è vero che festeggiammo negli spogliatoi. Ho giocato tante finali da allenatore e quella – racconta – fu la miglior finale mai disputata. Quando però arrivammo ai calci di rigore fu impossibile vincere. I giocatori non erano più lucidi, non avevamo più la testa giusta per calciare i rigori, per questo perdemmo”.

Condividi: