Telegraph accusa Trump, eluse tasse per decine di milioni

Pubblicato il 25 maggio 2016 da redazione

Businessman and Republican presidential candidate Donald Trump speaks at a campaign rally at the Century Center in South Bend, Indiana, USA, 02 May 2016. EPA/TANNEN MAURY

Businessman and Republican presidential candidate Donald Trump speaks at a campaign rally at the Century Center in South Bend, Indiana, USA, 02 May 2016. EPA/TANNEN MAURY

WASHINGTON. – Arriva da Londra l’ultimo attacco a Donald Trump, quando ormai è a un passo dalla nomination repubblicana: secondo un’inchiesta del Telegraph, il re del mattone avrebbe firmato nel 2007 un investimento immobiliare ‘mascherato’ da prestito per sottrarre al fisco Usa decine di milioni di dollari.

Un’accusa pesante su un terreno insidioso, dato che finora il magnate si è rifiutato di rendere pubblica la sua dichiarazione dei redditi con il pretesto di un accertamento fiscale in corso, interrompendo una ultra quarantennale prassi di trasparenza di tutti i candidati presidenziali.

Pure Hillary è inseguita dai fantasmi del passato. Non solo le donne che accusano il suo Bill di molestie sessuali, ma anche l’Emailgate: l’ispettore generale del Dipartimento di Stato rilancia i sospetti dell’inchiesta dell’Fbi ancora in corso, criticando duramente l’ex segretario di Stato per aver usato un server privato in comunicazioni istituzionali senza aver richiesto un’autorizzazione che comunque non le sarebbe mai stata concessa.

E rivelando che nel 2011 subì il tentativo di attacco di un hacker, benché lei abbia sempre insistito che il suo server non fu mai violato.

Come Hillary, anche Trump ora rischia di finire sotto lo scacco di un processo imbarazzante: per frode fiscale, dopo quello pendente per la presunta truffa legata alla sua università.

Il Telegraph ha pubblicato una serie di documenti emersi nel corso di un’azione legale lanciata da ex dipendenti di Bayrock Group, società immobiliare partner di Trump che ha siglato con l’islandese FL Group – fallita nella crisi del 2008 – l’accordo finito sotto accusa: un investimento di 50 milioni, poi riclassificato come prestito per non pagare le tasse, almeno 20 milioni di dollari, più altri 80 sui profitti previsti. Un’operazione che ora può finire sotto la lente di ingrandimento del fisco americano.

Bayrock Group rivendica la correttezza dell’accordo mentre i legali di Trump evidenziano che in ogni caso il tycoon non avrebbe responsabilità nella transazione, siglata dalle due società. Ma, secondo il quotidiano britannico, il consenso del magnate, che aveva una quota del 15% e che firmò entrambe le versioni del contratto, era indispensabile per il ‘deal’.

Ora bisognerà vedere se la denuncia del Telegraph avrà effetti giudiziari ed elettorali su Trump, incalzato sul fronte fiscale anche da Hillary e dai democratici. Ma finora gli elettori repubblicani che gli stanno consegnando trionfalmente la nomination sull’onda di una protesta anti sistema non si sono scandalizzati per le sue precedenti bancarotte o per il fatto che si è sempre vantato di aver pagato “il meno possibile” le tasse, sfruttando ogni possibile espediente. E neppure per il suo rifiuto di mostrare la dichiarazione dei redditi.

Lui tira dritto per la sua strada, incurante anche delle proteste riapparse ai suoi comizi e degenerate in tafferugli con la polizia in New Mexico.

Pure Hillary fa spallucce alla raffica di ostacoli che ultimamente sta incontrando la sua candidatura, stretta tra due fuochi (Trump e Sanders) e minata da sondaggi preoccupanti. Ma quest’ultima tegola non ci voleva alla vigilia delle primarie in California.

La censura dell’ispettore generale del Dipartimento di Stato in un rapporto al Congresso non entra nel merito dell’inchiesta dell’Fbi ma chiama ugualmente in causa i rischi dell’uso di un server privato per comunicazioni chiaramente sensibili sulla politica estera nazionale.

Lo staff dell’ex segretario di Stato minimizza sottolineando che nello stesso rapporto si riconosce come tale prassi fosse stata usata anche da predecessori della Clinton. Ma questo non aiuta a rafforzare la sua già debole immagine di persona ‘affidabile’.

(di Claudio Salvalaggio/ANSA)

Ultima ora

10:07Abbigliamento contraffatto venduto sul web, otto denunce

(ANSA) - TORINO, 24 OTT - La guardia di finanza di Ivrea ha denunciato otto persone, residenti in Canavese, per contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi. Gli investigatori, coordinati dalla procura eporediese, hanno individuato una serie di soggetti che acquistavano e rivendevano capi di abbigliamento ed accessori appartenenti a note griffe della moda contraffatti, attraverso un noto social network. I canali di approvvigionamento della merce erano dislocati in varie regioni d'Italia. Otto le perquisizioni eseguite nelle case di altrettanti venditori di nazionalità italiana e oltre 600 i capi di abbigliamento e gli accessori contraffatti sequestrati, per un valore di mercato di oltre 30mila euro. Veri e propri appartamenti-magazzino nei quali erano stoccate le merci ordinate, in attesa di essere piazzate ai clienti.(ANSA).

10:06Sicurezza: cominciato vertice bis Balcani a Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 24 OTT - Lotta alla criminalità organizzata, al traffico di droga, di esseri umani e terrorismo sono gli argomenti che verranno trattati nel corso di incontri bilaterali prima e di una sessione plenaria dopo, della conferenza conclusiva del progetto IPA Balcani 2013, sulla sicurezza, cominciata in Prefettura poco prima delle nove. Al vertice partecipa il ministro dell'Interno Marco Minniti e gli omologhi ministri di sei Paesi balcanici non facenti parte dell'Ue (Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo, Macedonia, Montenegro, Serbia), vertici delle polizie, rappresentanti delle istituzioni europee, diplomatici. L'incontro segue un analogo vertice tenutosi sempre a Trieste in luglio, cui parteciparono anche primi ministri di vari Paesi.

10:02Violenza sessuale: Cc,arrestato sanitario ospedale Cattolica

(ANSA) - BOLOGNA, 24 OTT - La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia di Riccione, a compimento di un'indagine condotta sotto la direzione della Procura della Repubblica di Rimini, hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare a un operatore socio-sanitario 66enne servizio all'ospedale di Cattolica, nel Riminese, "ritenuto responsabile di un episodio di violenza sessuale avvenuto all'interno della struttura sanitaria ai danno di una giovane paziente". E' quanto si legge in una nota dell'Arma. Ulteriori particolari saranno illustrati alle 11 in una conferenza stampa presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Rimini.(ANSA).

09:09Cina: Xi Jinping nella Costituzione del Pcc

(ANSA) - PECHINO, 24 OTT - Le teorie e il nome di di Xi Jinping, segretario generale del Partito comunista cinese, sono state iscritte nella costituzione del Pcc insieme al suo nome. In questo modo, Xi raggiunge i "padri nobili" Mao Zedong e Deng Xiaoping. Lo ha deciso il 19/mo congresso del Pcc, che si è appena chiuso.

09:07Siria: tv Stato, raid aereo su Dayr Zor, almeno 14 morti

(ANSAmed) - BEIRUT, 24 OTT - E' di almeno 14 uccisi e oltre 30 feriti il bilancio di raid aerei effettuati nella notte sulla città siriana di Dayr az Zor, in parte ancora controllata dallo 'Stato islamico'. Lo riferisce la tv di Stato siriana attribuendo i bombardamenti alla Coalizione anti-Isis, che tuttavia smentisce parlando di "falsità". L'emittente afferma che i raid hanno colpito il quartiere di Qusur, nella parte controllata dalle forze governative siriane.

08:39Cina: Xi, futuro radioso e senso responsabilità

(ANSA) - PECHINO, 24 OTT - Il popolo e la nazione cinesi "hanno un luminoso futuro davanti. In questo grande momento, ci sentiamo più fiduciosi e orgogliosi e,allo stesso tempo, avvertiamo un forte senso di responsabilità". Lo ha detto Xi Jinping, segretario generale del Partito comunista cinese e presidente della Repubblica popolare, chiudendo i lavori del 19/mo congresso del Pcc. Tra gli applausi, i leader si sono scambiati le prime strette di mano.

00:04Calcio: Cristiano Ronaldo premiato come miglior giocatore

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - Cristiano Ronaldo ha ricevuto il Best Fifa Awards come miglior giocatore della scorsa stagione, nel corso della cerimonia di premiazione svoltasi a Londra. La stella del Real Madrid e della nazionale portoghese, vincitore dell'ultima edizione della Champions League, ha battuto la concorrenza di altri due 'marziani' del calcio come Neymar (da questa stagione al Psg) e Messi (Barcellona). Il premio come miglior allenatore è andato al tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane, che ha superato due tecnici italiani: Massimiliano Allegri ed Antonio Conte, vincitori rispettivamente del campionato italiano con la Juventus e della Premier inglese con il Chelsea.

Archivio Ultima ora