Migranti: nuovo naufragio al largo della Libia, oltre 20 morti

Pubblicato il 27 maggio 2016 da redazione

A handout picture released by the European Union Naval Force - Mediterranean (Eunavformed) on 26 May 2016 shows people in stress on their overturned boat in Canal of Sicily off the Libyan coast, 25 May 2016. The Italian navy said it had recovered five bodies from the overturned migrant ship. Over 550 migrants on board were rescued safely.  EPA/EUNAVFOR MED OHQ

A handout picture released by the European Union Naval Force – Mediterranean (Eunavformed) on 26 May 2016 shows people in stress on their overturned boat in Canal of Sicily off the Libyan coast, 25 May 2016. The Italian navy said it had recovered five bodies from the overturned migrant ship. Over 550 migrants on board were rescued safely. EPA/EUNAVFOR MED OHQ

PALERMO. – E’ una conta inarrestabile, quotidiana. Solo ieri a largo della Libia oltre 20 migranti hanno perso la vita durante la traversata in mare verso l’Italia. L’ennesimo naufragio con un barcone che si è rovesciato a 35 miglia dalle spiagge del Paese nordafricano da cui, ogni giorno, partono in centinaia.

L’altro giorno un peschereccio era affondato nel canale di Sicilia. Cinque le salme recuperate ma i superstiti parlano di un centinaio di dispersi. A dare l’allarme ieri è stato un velivolo di Eunavformed, la missione Ue che sull’account Twitter ha pubblicato una foto in cui si vedono il “legno” semiaffondato ed una cinquantina di persone aggrappate all’imbarcazione mentre chiedono aiuto all’aereo che li sta sorvolando.

Immediatamente sullo specchio d’acqua teatro della tragedia sono arrivate le motovedette della Guardia costiera e una nave spagnola della missione europea. Un centinaio le persone finora tratte in salvo, ma secondo fonti di Eunavformed i morti sarebbero almeno “20-30”. Tra i salvati anche un bambino di 5 anni, in stato di ipotermia, che è stato trasportato prima a Lampedusa e poi nell’ospedale di Palermo. I genitori avrebbero entrambi perso la vita nel naufragio.

La notizia di questa nuova tragedia è arrivata poco prima che a Porto Empedocle attraccasse la nave “Bettica” della Marina militare con a bordo, secondo quanto rende noto la Capitaneria di porto, 540 migranti, tra cui 48 donne e 51 bambini e i 5 cadaveri.

Nell’affondamento del peschereccio una coppia avrebbe perso il figlio di sei anni, affogato. Sulla nave anche quattro feriti che sono stati portati all’ospedale di Agrigento, mentre i migranti sbarcati sono stati trasferiti nella tensostruttura allestita dalla Prefettura e verranno smistati nei centri di accoglienza.

Maxi sbarco anche a Messina che ha accolto 493 profughi provenienti dall’Africa Sub-Sahariana, salvati dalla nave inglese Enterprise. Solo ieri sono oltre 4.000 le persone soccorse in mare. La centrale operativa della Guardia Costiera ha coordinato una ventina di operazioni.

Nella zona, tra le 30 e le 40 miglia a nord della Libia, hanno operato mezzi della Guardia Costiera, della Marina Militare, di Frontex e di Eunavformed, di Medici senza frontiere, rimorchiatori d’altura e mercantili.

Un impegno riconosciuto dal presidente della Camera Laura Boldrini. “Voglio esprimere la gratitudine più grande, mia e dell’intera Camera dei deputati, agli uomini e alle donne della Marina Militare e della Guardia Costiera per la straordinaria operazione compiuta ieri al largo delle coste libiche e per le difficili attività di salvataggio in corso proprio in queste ore”, ha detto.

“La foto dei naufraghi che scivolano giù dal barcone sovraccarico che si sta rovesciando – osserva riferendosi ai drammatici scatti dell’altro giorno – è una di quelle immagini che rimarrà nella storia di questi nostri anni duri, come fu lo scatto che ritraeva gli uomini abbarbicati in acqua ad una gabbia per tonni. Il naufragio di ieri avrebbe potuto essere un’altra tragedia di proporzioni epocali”.

E anche il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha voluto ringraziare la Marina per il soccorso prestato ai naufraghi. “E’ stata un’operazione epica perché salvare tante vite in mare vuole dire un’organizzazione incredibile”, ha detto parlando dal ponte della nave Bergamini a Porto Empedocle.

Mentre il leader della Lega Matteo Salvini accende la polemica: “altri morti nel Mediterraneo, urge un blocco navale che impedisca le partenze. Il Governo Renzi è complice di una strage”.

(di Lara Sirignano/ANSA)

Ultima ora

01:02Senato respinge revoca Obamacare

(ANSA) - WASHINGTON 27 LUG - Il Senato degli Stati Uniti ha bocciato il testo presentato dai repubblicani per la semplice revoca della maggior parte della riforma sanitaria detta Obamacare senza prevedere un testo che la sostituisca. Il Senato degli Stati Uniti ha respinto con 45 voti favorevoli e 55 voti contrari. Il senato ha già dato il via libera alla discussione su un nuovo testo da mettere a punto per sostituire la riforma sanitaria di Obama, visto che quello già elaborato non è andato avanti per le divisioni dei repubblicani.

00:29Tunisia: passa la legge contro la violenza sulle donne

(ANSAmed) - TUNISI, 26 LUG - Voto storico a Tunisi. Dopo un iter parlamentare accidentato e ostacolato da rinvii che avevano fatto temere un fallimento, il parlamento tunisino ha approvato all'unanimità con 146 voti a favore la legge organica contro la violenza e i maltrattamenti sulle donne e per la parità di genere. Quarantatrè articoli divisi in 5 capitoli per fornire misure efficaci per lottare contro ogni forma di violenza o sopruso basato sul genere. Il testo ha l'obiettivo di garantire alla donna il rispetto della dignità e assicurare l'uguaglianza tra i sessi, garantita dalla Costituzione, attraverso un approccio globale basato sulla prevenzione, la punizione dei colpevoli e la protezione delle vittime. La legge punta inoltre ad eliminare ogni forma di disuguaglianza tra i sessi anche sul lavoro.

00:27Calcio: Champions League, Nizza-Ajax 1-1

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Mario Balotelli a segno, ma il Nizza non riesce ad imporsi sull'Ajax che dalla Costa Azzurra porta via un prezioso 1-1 nell'andata di una delle gare del terzo turno preliminare di Champions League. Al vantaggio rossonero al 32' grazie all'attaccante italiano, infatti, i Lancieri hanno risposto al 4' della ripresa con van de Beek. Mercoledì prossimo la gara di ritorno che varrà l'accesso ai playoff. Tra gli altri risultati delle gare di oggi, da segnalare lo 0-0 fra gli scozzesi del Celtic e i norvegesi del Rosenborg e il 3-1 degli ucraini della Dynamo Kiev sugli svizzeri dello Young Boys.

00:03Sci: Italia Team, operata l’azzurra Marsaglia

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Francesca Marsaglia è stata operata presso la clinica La Madonnina, a Milano, per una sindrome pubico-inguinale che le impediva di allenarsi con regolarità. Lo rende noto la Federsci precisando che l'operazione è stata effettuata dal dottor Gianpiero Campanelli, sotto la supervisione della Commissione medica della Fisi. La 27enne sciatrice azzurra dovrà ora osservare una decina di giorni di riposo assoluto e ricominciare gradualmente la preparazione: l'obiettivo, conclude la Fisi, è quello di presentarsi regolarmente alla partenza del viaggio sudamericano con destinazione Ushuaia (Argentina), ad inizio settembre.

23:28Calcio: 1-0 al Lille di Bielsa, il “Bortolotti” all’Atalanta

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - L'Atalanta di Gian Piero Gasperini ha vinto la ventitreesima edizione del trofeo "Achille e Cesare Bortolotti", intitolato alla memoria dei due presidenti scomparsi, battendo per 1-0 il Lille di Marcelo Bielsa davanti a poco meno di diecimila spettatori. A segno nel primo tempo Cristante (14') che controlla e di esterno destro piazza sotto la traversa l'assist con scavetto di Gomez. Nella ripresa, Gollini salva il risultato parando a Benzia un rigore concesso per un contatto fra Palomino e Ponce. Per i nerazzurri una prova discreta in attesa delle altre sgambate internazionali: quella con il Borussia Dortmund del primo agosto ad Altach (19.30) e quella a Valencia l'11 dello stesso mese. Da giovedì, intanto, squadra a San Gallo per la seconda fase della preparazione.

23:24Calcio: Marotta, offerta a Lotito per Keita Baldé

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "Abbiamo parlato con Lotito per Keita Baldé. Abbiamo fatto la nostra proposta, ora sta a lui valutarla". L'ad della Juventus Beppe Marotta esce allo scoperto e annuncia di voler acquistare l'esterno della Lazio. Non nega neppure una trattativa per Matuidi: "È un'ipotesi. Stiamo valutando alcune situazioni, non nascondiamo che cerchiamo un centrocampista d'esperienza". Poi, su Schick chiarisce: "Mi spiace che sia andata così e che non si sia arrivati alla conclusione per impedimenti oggettivi. È un talento emergente, ma per il momento è un'operazione chiusa". Quindi, esclude la cessione di Dybala, nonostante piaccia al Barcellona: "Abbiamo rifiutato tante offerte. Quando un giocatore è contento di rimanere alla Juve, ci resta finché vuole". Infine, sulla possibilità di affidare la maglia n.10 al neoarrivato Bernardeschi: "È una maglia pesante nella storia della Juventus e del calcio in generale, valuteremo. È anche una forma di protezione per non esporlo a troppe responsabilità. Bisogna essere molto cauti".

23:00Calcio: Tavecchio, col Var ci aspettiamo meno polemiche

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "Con il Var ci aspettiamo molte meno polemiche. Sono stato fra i primi a chiederlo ai tempi di Blatter e sono felice che quest'anno entri in vigore. All'inizio bisognerà abituarsi, ma è una novità sicuramente positiva. Garantirà maggiore sicurezza nelle analisi degli arbitri". Il presidente della Figc Carlo Tavecchio, a margine della presentazione del calendario della prossima stagione di Serie A, parla dell'introduzione del Var.

Archivio Ultima ora