Calcio: Dybala “Grazie Juventus, ho imparato tanto”

(ANSA) – BUENOS AIRES, 27 MAG – “Un gruppo molto umile che mi ha aiutato tantissimo fin dal primo giorno”: così in un’intervista a ‘La Nacion’, Paulo Dybala. Buffon e Khedira, campioni del mondo, “aiutano tantissimo con la loro esperienza, mentre giocatori come Bonucci, Barzagli, Chiellini, Marchisio, che sono nel club da tanto, insegnano a viverci, a lavorare”, ha sottolineato il giovane goleador argentino. “Ho avuto una stagione molto buona nella quale sono riuscito a superare il record delle reti segnate da Carlitos nel suo primo anno, è comunque difficile ripetere quanto ha fatto in tre anni, anche se per ora le cose mi stanno andando bene”. Alla domanda se gli sia stato richiesto di giocare nelle nazionali dell’Italia e della Polonia, visto che ha discendenti nei due paesi, Dybala afferma: “Un anno fa, quando il ct italiano era Antonio Conte, mi è stata offerta questa possibilità, ho detto di no. Ho ringraziato ma il mio obiettivo era giocare per l’Argentina”.

Condividi: