Renzi, paese smetta di piangersi addosso

(ANSA) – TRIESTE, 28 MAG – “C’è bisogno di un Paese che la smetta di piangersi addosso. Questa è la rassegnazione e la stanchezza che diventa unico paradigma. Io a questa cultura non intendo cedere. Noi siamo per la proposta e fino all’ultima stilla di energia metteremo tutto affinchè l’Italia possa ripartire”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a Trieste, dove ha sottoscritto un protocollo per la valorizzazione del Porto Vecchio. “Basta con la cultura dello spreco – ha aggiunto Renzi -, perché se smetteremo con la cultura dello spreco l’Italia tornerà ad avere un posto centrale nel mondo. La cultura del ‘non si può’ è andata in pensione. Si può, anzi si deve”.

Condividi: