Messico: ricorso ‘Chapo’ fa discutere i suoi avvocati

(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 29 MAG – La strategia difensiva del ‘Chapo’ Guzman fa discutere i suoi avvocati. A Città del Messico sono in effetti emersi contrasti tra i legali del capo del cartello narco di Sinaloa. Al centro delle divergenze c’è una misura cautelare contro l’estradizione del ‘Chapo’ negli Stati Uniti, misura presentata giovedì da due dei suoi avvocati, Juan Pablo Badillo e Jose Luis Gonzalez Mesa, e subito contestata da un altro legale, Jose Refugio Rodriguez, che coordina la strategia difensiva del ‘boss’ messicano. “E’ una misura che ostacola la nostra difesa”, ha sottolineato Rodriguez all’agenzia Ap, precisando che gli altri due avvocati non hanno in realtà alcun ruolo nella difesa del ‘Chapo’ e si sono fatti avanti con la cautelare solo per un fatto di “notorietà”.

Condividi: