Gb: ‘lavaggio di denaro sporco’? Ecco banconota di plastica

(ANSA) – LONDRA, 29 MAG – Banconote resistenti al “lavaggio di denaro sporco” (o money laundering, come si dice in inglese). Solo che questa volta non si tratta di riciclaggio e lotta ai paradisi fiscali, bensì di lavaggio in senso letterale: quello della lavatrice in cui capita di far finire il classico paio di jeans con il resto della spesa lasciato in tasca. Soldi perduti, finora. Ma non dalla prossima settimana, almeno in Gran Bretagna dove la Bank of England si prepara a mettere in circolazione un taglio da 5 sterline plastificato nuovo di zecca, in grado di uscire indenne dalla centrifuga fino a 90 gradi. La banconota, scrive oggi il Sunday Times, avra’ su un lato il volto insostituibile della regina e sull’altro quello di Winston Churchill, scelto per rimpiazzare Elizabeth Fry, riformatrice ottocentesca del sistema penitenziario del regno.

Condividi: