Chiesa gremita per il funerali del cardinale Loris Capovilla

(ANSA) – MILANO, 30 MAG – La chiesa parrocchiale di Sotto il Monte non è riuscita a contenere le tantissime persone giunte per l’addio al cardinale Loris Francesco Capovilla, segretario e testimone della santità di Papa Giovanni XXIII morto giovedì a cento anni. A presiedere le esequie è stato il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi. “‘I miei occhi hanno veduto’, si legge nel Vangelo. Non basta una vista fine, occorre una vista intelligente e spirituale – ha detto nell’omelia il vescovo – I miei occhi hanno visto la tua salvezza: non è semplice vedere la salvezza di Dio. Simeone riconosce i segni della salvezza. Quei segni che Papa Giovanni indicava e che noi abbiamo riconosciuto nei gesti e nelle parole di don Loris, ma soprattutto negli occhi. Monsignor Loris ci ha consegnato la grande esperienza della sua vita nel segno di un’aurora che rappresenta la speranza del mondo”.

Condividi: