Scuola: alternanza scuola-lavoro, progetto pilota a Torino

(ANSA) – TORINO, 30 MAG – Nasce a Torino, primo in Italia, un pool composto da Camera di Commercio, Ufficio Scolastico Regionale e associazioni di categoria mirato a facilitare gli iter per avviare i percorsi di ‘alternanza scuola-lavoro’ obbligatori da quest’anno, in base alla legge della buona scuola. A questo fine è stato firmato oggi in Camera di Commercio un protocollo d’intesa con 15 associazioni datoriali tra cui Api, Cna, Ascom, Colidretti, Confagricoltura, Confartigianato. Protocollo che amplia un precedente accordo firmato in novembre tra Camera di Commercio, Ufficio Regionale Scolastico, Inail e Inps. “E’ in gioco il futuro dell’Italia – ha detto Fabrizio Manca, direttore dell’Ufficio Scolastico – occorre fare incrociare il mondo della scuola e delle imprese, creando un sistema unico e virtuoso”. Vincenzo Ilotte, presidente Camera di Commercio Torino ha sottolineato come Unioncamere abbia creato una piattaforma web nazionale per aiutare le aziende coprendo anche i costi di iscrizione al registro necessario.(ANSA).

Condividi: