Droga: arrestato a Malpensa esponente cartello Sinaloa

(ANSA) – ROMA, 30 MAG – Un uomo ritenuto appartenente al cartello di Sinaloa, una delle più importanti organizzazioni di narcotrafficanti messicani, è stato arrestato dalla Polizia di frontiera all’aeroporto di Malpensa. Il messicano, Julio Cesar Olivas Felix, 42 anni, era destinatario di una richiesta di arresto provvisorio ai fini di estradizione verso gli Usa emesso pochi giorni fa dall’autorità giudiziaria del Texas con l’accusa di traffico di droga. Il messicano, grazie ad attività tecniche, è stato individuato nella zona della Brianza: sospettando che l’uomo stesse per raggiungere proprio Malpensa per lasciare l’Italia, gli agenti sono riusciti a bloccarlo mentre saliva a bordo di un volo per la Spagna. Secondo gli investigatori americani, Olivas Felix avrebbe organizzato diversi trasporti di carichi di cocaina dal Messico verso gli Stati Uniti, che solo nei primi mesi del 2016 hanno superato i 500 kg. Le autorità italiane hanno già avviato la procedura di estradizione per consegnare il messicano agli americani.

Condividi: