Omicidio Ancona:domani 17enne in aula per rito abbreviato

(ANSA) – ANCONA, 30 MAG – Dopo aver ascoltato la versione dell’ex fidanzato Antonio Tagliata, in un’udienza di incidente probatorio, la 17enne di Ancona accusata di complicità nell’omicidio dei propri genitori, Fabio Giacconi e Roberta Pierini, potrebbe esporre la sua ricostruzione dei fatti domani in aula. Assistita dagli avvocati Paolo Sfrappini e Augusto La Morgia, la ragazza comparirà davanti al Gup del Tribunale per i minori di Ancona Francesca Giaquinto. La difesa ha chiesto il rito abbreviato condizionato all’acquisizione della consulenza psicologica sulla ragazza stilata da Claudio Foti: lo psicologo ha ravvisato nella minorenne uno stato di forte condizionamento psicologico nel periodo precedente al duplice omicidio. Il padre e la madre, che si opponevano alla relazione fra i due fidanzati, vennero uccisi il 7 novembre scorso a colpi di pistola da Antonio, arrivato in via Crivelli, l’abitazione di famiglia, insieme a lei. Tagliata, 19 anni, è stato di recente trasferito dal carcere di Torino a quello di Castrogno (Teramo).

Condividi: