Migranti: G. Costiera, 300 dispersi in naufragio 26/5

(ANSA) – ROMA, 30 MAG – Il 26 maggio scorso, al largo delle coste della Libia, vi è stato un unico naufragio, con un bilancio di circa 300 dispersi. E’ quanto ha stabilito la Guardia Costiera, che ha ascoltato i circa 150 superstiti giunti a bordo delle navi che operano nel Canale di Sicilia alcuni a Taranto, altri a Pozzallo, altri ancora a Porto Empedocle. E’ stata così smentita l’ipotesi di un secondo naufragio in quello stesso giorno.

Condividi: