Polanski: Polonia riapre la procedura estradizione

(ANSA) – ROMA, 31 MAG – La Polonia riapre la procedura di estradizione di Roman Polanski verso gli Usa, dove il regista 82enne è accusato di aver stuprato nel 1977 una 13enne. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia polacco Zbigniew Ziobro, secondo quanto riferiscono i media polacchi. Ziobro ha detto che presenterà appello alla Corte Suprema per ribaltare la decisione dello scorso ottobre del tribunale di Cracovia, che aveva respinto la richiesta.

Condividi: