Sciopero generale degli statali in Belgio

(ANSA) – BRUXELLES, 31 MAG – Un imponente sciopero generale del pubblico impiego sta bloccando il Belgio. Treni e bus bloccati in Vallonia e a Bruxelles, disagi negli aeroporti, nelle scuole e in tutti i servizi pubblici, mentre un corteo di migliaia di persone sta attraversando il centro della capitale. Una lotta che potrebbe proseguire ancora più radicale: la Cgsp, il massimo sindacato belga ha appena presentato un preavviso di sciopero a oltranza di altri tre giorni, da domani a venerdì. Una settimana intera di mobilitazione non si vedeva dal 1986. Al centro dello scontro la politica di tagli promossa dal premier di centrodestra Charles Michel. “Se la politica del governo rimarrà immutata – ha attaccato il leader sindacale della Cgsp Michel Meyer – ci sarà la guerriglia e se necessario andremo sino in fondo. Se sarà necessario, tutto il nostro comparto è pronto a fermarsi pur di far cambiare la politica del governo sui servizi pubblici”.

Condividi: