Anche Comune Ravenna chiede a Curia pagamento Ici scuole

(ANSA) – RAVENNA, 31 MAG – Anche il Comune di Ravenna, come quello di Ferrara, chiede alla Curia di pagare l’Ici arretrata sulle scuole private. Come si legge sul Corriere di Romagna, l’amministrazione comunale, a fine 2015, ha inviato 42 avvisi di accertamento relativi a 14 delle 16 scuole paritarie della città (due risultano in regola con i pagamenti), per un totale di 181.248 euro: il conto è relativo agli anni 2009, 2010 e 2011. Accertamenti contro i quali la Curia ravennate ha presentato sette ricorsi: due sono ancora pendenti, mentre sugli altri è stato raggiunto un accordo, e l’arcivescovado sta già pagando. La richiesta di pagamento deriva da una sentenza della Cassazione che, nell’estate dell’anno scorso, ha dato ragione al Comune di Livorno sullo stesso tema. A Ferrara – dove gli accertamenti ammontano a 100 mila euro – l’arcivescovo Luigi Negri ha annunciato ricorsi, e ha anche scritto una lettera di protesta al presidente del Consiglio Matteo Renzi. (ANSA).

Condividi: