Roma 2024: Raggi a Malagò, non mi riferivo a Giochi

(ANSA) – ROMA, 31 MAG – “Criminale è disinteressarsi e snobbare i problemi reali dei romani pensando solo alla realizzazione delle grandi opere, non mi riferivo ovviamente alle Olimpiadi, di fronte alle quali non c’è alcun pregiudizio da parte del M5S, anche se la nostra linea non cambia: Roma deve prima pensare all’ordinario e poi valuteremo lo straordinario”. Così la candidata sindaco di Roma del M5s Virginia Raggi replica al presidente del Coni Giovanni Malagò che oggi ha definito le sue affermazioni sulla candidatura della Capitale ai Giochi “umilianti, offensive e incomprensibili”. “Come detto in più occasioni considero i Giochi una importante manifestazione di valori – spiega -, non solo sportivi, ma al momento bisogna guardare ad emergenze ben più imminenti. Tra l’altro, ci tengo a sottolineare come con lo stesso Malagò, durante l’incontro avuto al Coni, ci siamo concentrati non solo sui Giochi olimpici ma anche sul valore dello sport giovanile, sui problemi dell’ impiantistica a Roma e sullo sport nelle scuole”.

Condividi: