Maugeri: Formigoni, accuse illogiche sennò io come Messi….

(ANSA) – MILANO, 31 MAG – “Avrei dovuto avere capacità diaboliche oppure essere Messi+Ronaldo+Maradona+Pelè per fare quello di cui mi si accusa”. Roberto Formigoni, tra gli imputati a Milano al processo sul caso Maugeri, ha risposto così ad alcune domande dei cronisti, in una pausa dell’udienza di oggi dedicata alle arringhe difensore tra cui quella di uno dei suoi due legali, l’avvocato Mario Brusa. L’ex governatore nel ribadire come le accuse mosse dai pm “non reggano” ha ripetuto: “la mia azione, e quella dei miei collaboratori, ha costruito la migliore sanità d’Italia per qualità e costi in quanto abbiamo sempre chiuso con un pareggio di bilancio”. Per l’attuale senatore di Ncd “ciò dimostra la totale illogicità delle accuse perchè la corruzione per definizione è spreco di risorse pubbliche. Per fare quello di cui mi si accusa – ha aggiunto – avrei dovuto avere capacità diaboliche o essere Messi+Ronaldo+Maradona+Pelè per riuscire a dare un servizio di qualità a costi contenuti e sottrarre al sistema milioni di euro”.

Condividi: