Omicidi Ancona: ok Gup a rito abbreviato condizionato 17enne

(ANSA) – ANCONA, 31 MAG – Il Giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Ancona Francesca Giaquinto ha accolto la richiesta dei difensori della 17enne accusata di concorso nell’omicidio dei genitori di processare la ragazzina con il rito abbreviato condizionato all’acquisizione della consulenza psicologica condotta dal dottor Claudio Foti. Secondo la perizia, la minorenne avrebbe vissuto in uno stato di forte condizionamento psicologico nel periodo precedente all’omicidio del padre, Fabio Giacconi, e della madre Roberta Pierini. Un delitto commesso materialmente dall’ex fidanzato Antonio Tagliata, all’epoca 18enne, con una pistola cal. 9X21. La ragazza è stata ascoltata dal Gup per circa cinque ore: un interrogatorio lunghissimo, nel corso del quale la minore dovrebbe aver ripercorso i passaggi antecedenti il delitto e cosa accadde quel 7 novembre scorso in via Crivelli, nell’abitazione di famiglia. La sentenza del procedimento a suo carico dovrebbe arrivare nell’arco di due mesi.

Condividi: