Omicidio Ashley: gip, Chiek Diaw a giudizio immediato

(ANSA) – FIRENZE, 31 MAG – Il gip di Firenze Matteo Zanobini ha emesso un decreto di giudizio immediato per Chiek Diaw, 27 anni, senegalese, imputato dell’omicidio volontario della statunitense Ashley Olsen, 35 anni, uccisa nella sua casa di Firenze il 9 gennaio scorso. I difensori di Cheik Diaw hanno ricevuto oggi la notifica del provvedimento. Prima udienza il 14 luglio 2016 alle ore 9.30 nell’aula bunker di Firenze, davanti alla prima sezione della corte d’assise. Il gip ha recepito la richiesta della procura di Firenze in base all’evidenza della prova che emerge dalle indagini, in particolare in base alle testimonianze raccolte – tra cui quella del fidanzato di Ashley – e alle dichiarazioni rilasciate agli stessi inquirenti dal 27enne, durante l’interrogatorio di convalida del fermo, in cui ammise l’aggressione violenta da lui fatta alla 35enne americana dopo una serata passata consumando rapporti sessuali sotto l’effetto di alcol e cocaina.

Condividi: