Atletica: Tamberi, su Schwazer non cambio opinione

(ANSA) – ROMA, 01 GIU – “Non conosco Schwazer, non l’ho mai conosciuto e non ho niente da aggiungere sulla vicenda. Non cambio opinione”. Gianmarco Tamberi non fa retromarcia riguardo al ritorno in azzurro di Alex Schwazer dopo aver scontato la sua squalifica per doping. Un mese fa, sul suo profilo Facebook, l’iridato indoor del salto in alto aveva definito il marciatore altoatesino “vergogna d’Italia”. “A Rio penso alla mia gara, non penso a Schwazer”, ha tagliato corto Tamberi a margine della conferenza stampa di presentazione del Golden Gala, dove domani si confronterà all’Olimpico contro avversari del calibro di Mutaz Essa Barshim, Bohdan Bondarenko e il connazionale Marco Fassinotti. “Siamo in un anno importante quello olimpico, tutti sappiamo quale è l’obiettivo dell’anno.Dopo Roma gareggerò a Bimingham e poi in Polonia,ognuna di queste gare è una preparazione verso Rio”.”Ho lavorato molto dopo i mondiali perché bisogna arrivare pronti a Rio. Nell’anno olimpico non punto a superare i 2.40 ma a prepararmi per piazzarmi”.

Condividi: