Thailandia: tempio tigri, ritrovate carcasse di 40 tigrotti

(ANSA) – BANGKOK, 1 GIU – Oltre quaranta carcasse di cuccioli di tigre sono state ritrovate questa mattina in un congelatore del tempio buddista “Wat Pha Luang Ta Bua”, il “tempio delle tigri” di cui le autorità thailandesi hanno iniziato due giorni fa lo sgombero, dopo anni di sospetti e accuse riguardanti il traffico di animali e maltrattamenti a cui sarebbero stati sottoposti. Lo riferiscono i media thailandesi. La scoperta dei cuccioli privi di vita – assieme a quella di altri animali e di contenitori con liquidi ancora non identificati – rilancerà con ogni probabilità le accuse ai monaci di aver esercitato un’attività senza licenza creando un vero e proprio allevamento di tigri a scopo di lucro a pochi chilometri da Kanchanaburi, nell’ovest del Paese. Il tempio, che attirava centinaia di turisti stranieri alla settimana, si trova vicino al “ponte sul fiume Kwai”, un’altra importante attrazione turistica.

Condividi: