Rio: Gatlin, paura Zika? Sto andando in Brasile anche adesso

Pubblicato il 03 giugno 2016 da ansa

(ANSA) – ROMA, 3 GIU – “Se ho paura del virus Zika? Guardate che in nottata parto per Rio…”. Così Justin Gatlin, rivale annunciato di Usain Bolt alle gare di sprint dell’Olimpiade carioca, risponde a chi gli chiede, a margine del Golden Gala romano, un commento sull’argomento che tiene banco a proposito di Rio 2016. Proprio in queste ore c’è stato l’annuncio del ciclista suo connazionale Tejay Van Garderen, che avendo la moglie incinta ha deciso di rinunciare, ma Gatlin non vuole farsi condizionare. “Immagino che sarò una specie di ‘cavia’ – dice Gatlin – visto che sto partendo per Rio”. L’americano prenderà parte a un’esibizione di sprint su strada prevista per domenica nella ‘Città Meravigliosa’. “Non avremo la chance di un’altra Final Four o di un Super Bowl – dice ancora Gatlin, oro ad Atene 2004 – e il nostro vero campionato è questo, l’Olimpiade. E se lo Zika non mi avrà ucciso prima, ad agosto sarò ancora lì pronto a tentare di realizzare i miei sogni”.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

14:37Catalogna: Santamaria, Madrid impedirà rielezione Puigdemont

(ANSA) - MADRID, 18 GEN - Il governo spagnolo prenderà "le misure necessarie" per impedire una rielezione a distanza a fine mese del presidente uscente catalano Carles Puigdemont, in esilio a Bruxelles inseguito da mandato di arresto spagnolo, ha avvertito la vicepremier Soraya Saenz de Santamaria. Per la numero 2 dell'esecutivo del premier Mariano Rajoy, Puigdemont "è giunto alla fine del suo percorso" e "non sarà presidente della Generalità". Secondo Santamaria è "impossibile" che sia investito da Bruxelles.

14:34Berlusconi,se io a P.Chigi Salvini a ministero Interno

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Se io andassi a palazzo Chigi penso che Salvini possa scegliere e lui essendo un centravanti di sfondamento potrebbe andare al ministero dell'Interno". Lo afferma Silvio Berlusconi a L'aria che tira su La7.

14:31Cav, se arrivasse sentenza Strasburgo io a P.Chigi

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Se arrivasse da Strasburgo una sentenza che cassi la decisione del Senato non potrei tirarmi indietro e andrei a palazzo Chigi. E' poco probabile però perché conosco i tempi di Strasburgo". Lo afferma Silvio Berlusconi a L'aria che tira su La7.

14:28F1: Mercedes ‘copia’ Ferrari, svela monoposto il 22 febbraio

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La Mercedes 'copia' la Ferrari annunciando che svelerà la monoposto 2018 lo stesso giorno in cui toglierà i veli la nuova Rossa, ossia il prossimo 22 febbraio. La W09, questa la sigla della macchina che con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas tenterà di vincere il quarto Mondiale consecutivo, sarà svelata al pubblico e agli addetti ai lavori a Silverstone in Inghilterra, giorno in cui oltre alla presentazione della nuova vettura del Cavallino Rampante si terra anche quella della Force India.

14:18Migranti:Minniti e Pigliaru,integrare per garanzia sicurezza

(ANSA) - NUORO, 18 GEN - "Il nostro compito non è bloccare il flusso migratorio verso le nostre coste ma governare il processo". Lo ha detto il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, incontrando a Nuoro, con il ministro dell'Interno Marco Minniti, i ragazzi dell'istituto superiore Francesco Ciusa e un gruppo di migranti provenienti dai 13 centri di accoglienza presenti in provincia dove sono ospitate in tutto 500 persone. "Cito il ministro Minniti - ha aggiunto il governatore sardo - 'per vivere la sicurezza dobbiamo integrare'".

14:06Prof arrestato a Roma al Gip: ero innamorato, chiedo scusa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era mai successa in 25 anni di insegnamento. E' stato un rapporto consenziente". Così il professore Massimo De Angelis, arrestato a Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15 anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il docente del liceo privato 'Massimo' della capitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni. "Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l'istituto", ha detto De Angelis, difeso dall'avvocato Fabio Lattanzi. Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma.

14:05Giù da vagone per biglietto irregolare, capotreno condannato

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - E' polemica in Veneto dopo la condanna a 20 giorni inflitta dal Tribunale di Belluno ad un capotreno per tentata violenza privata. L'uomo aveva fatto scegliere dal convoglio nel 2014 alla stazione di Santa Giustina un nigeriano, all'epoca residente nel padovano ma ora lontano dall'Italia perché espulso, ritenendo che non avesse obliterato il biglietto. "Piena e totale solidarietà al capotreno coinvolto in una vicenda incomprensibile per la gente comune, e a tutti i lavoratori delle Ferrovie dello Stato" viene espressa dal governatore Luca Zaia.

Archivio Ultima ora