Mattarella, conflitti politici non minino bene comune

(ANSA) – ROMA, 3 GIU – La politica democratica deve sempre tendere al miglioramento. Mi auguro però che non si perda mai la consapevolezza della casa comune. Lo dico anche pensando alla dialettica di oggi e quella che avremo domani. La Repubblica siamo noi: non può esserci conflitto politico che ce lo faccia dimenticare. La Repubblica è comunque affidata al nostro comune impegno”. Lo sottolinea il presidente Sergio Mattarella in una intervista alla Federazione Italiana dei Settimanali Cattolici (FISC).

Condividi: