Cuba: Raul Castro, mai più in Organizzazione stati americani

(ANSA) – L’AVANA, 5 GIU – Cuba non ritornerà mai più nell’Organizzazione degli Stati americani (Osa), definito uno “strumento di dominazione imperialista”, dalla quale è stata espulsa nel 1962: parola del presidente, Raul Castro, che intende così compiere un gesto di solidarietà nei confronti del Venezuela ‘chavista’ in crisi, contro il quale l’Osa ha chiesto sanzioni. Castro parlava ad un vertice di Paesi caraibici all’Avana, di cui danno conto diversi media. Castro ha espresso “la nostra più ferma solidarietà ai nostri fratelli del popolo venezuelano e al suo presidente legittimo Nicolas Maduro.

Condividi: