Moto: morte Salom, escluso guasto tecnico

(ANSA) – ROMA, 6 GIU – Nessun guasto meccanico ma solo una frenata ritardata: è stata questa la tragica fatalità che è costata la vita a Luis Salom venerdì scorso durante le libere del Gp di Catalogna. A queste conclusioni sono giunti i periti della Sag Team che hanno rilevato, studiando i dati della telemetria della moto dello spagnolo alla curva 12, “una frenata di 6 kmh più lenta del suo giro più veloce, a causa di un minore accelerazione in uscita dalla curva 11 alla curva 12 è arrivato con un punto di frenata di riferimento 6 chilometri all’ora più lento del suo giro più veloce. Questo rallentamento lo ha portato a frenare 9 metri più avanti per cercare di mantenere la corretta velocità per la curva 12. All’ingresso di quella curva c’è una irregolarità del terreno sull’asfalto e il ritardo nella frenata ha fatto sì che Luis mantenesse i freni tirati a differenza di quanto fatto nei giri precedenti Tutto questo, unito alla velocità e al grip perso per l’irregolarità dell’asfalto hanno provocato l’incidente”.

Condividi: