Carabinieri: 70mila arresti, 435mila denunce nel 2015

(ANSA) – ROMA, 6 GIU – Nel 2015 i Carabinieri hanno perseguito 1.987.363 reati, denunciando complessivamente 435.260 persone e arrestandone 70.044, di cui 49.987 in flagranza di reato. Oltre 8 milioni le richieste pervenute dai cittadini attraverso il numero 112. Questi i dati diffusi in occasione della ricorrenza dei 202 anni dalla fondazione dell’Arma. Gli arresti sono in calo rispetto all’anno precedente, quando furono 73.958, mentre risultano in leggero aumento le denunce (+2.300). Nel corso dell’anno l’Arma ha adeguato la sua risposta alla crescente minaccia terroristica con la costituzione di Aliquote di primo intervento, inserite nei reparti dell’organizzazione territoriale e di Squadre operative di supporto, nei reparti dell’organizzazione mobile. Si tratta di unità che, per specifica preparazione, utilizzo di mezzi blindati ed equipaggiamenti speciali, sono in grado di fornire una risposta idonea a fronteggiare con immediatezza eventuali azioni terroristiche.

Condividi: