Clochard morta in stazione Termini ricordata a Roma

(ANSA) – ROMA, 6 GIU – Al binario 1 della Stazione Termini è stata ricordata oggi Modesta Valenti, la clochard morta in stazione nel gennaio del 1983 tra l’indifferenza generale. “Se stiamo qui 23 anni dopo a ricordarla – ha detto l’ amministratore delegato del gruppo Fs italiane, Renato Mazzoncini – lo scopo è riaccendere la sensibilità delle istituzioni che sono qui oggi”. Mazzoncini ha quindi ricordato i dati sulla povertà che in Italia riguarda 4 milioni di persone, mentre almeno 50 mila sono senza fissa dimora, e illustrato la rete di solidarietà messa in piedi attorno alla Stazione Termini con 16 help center, centri di accoglienza notturna e diurna, tra cui l’ostello Caritas Don Luigi Di Liegro. Per queste iniziative il gruppo Fs ha reso disponibili gratuitamente per Comuni e associazioni oltre 15 mila metri quadri di spazi. Il presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, ha fatto sapere che tante persone grazie all’accoglienza che hanno ricevuto in questo ultimo anno hanno deciso di abbandonare la strada.

Condividi: