Thyssen: Torino chiede cattura manager tedeschi condannati

(ANSA) – TORINO, 7 GIU – La procura generale del Piemonte ha trasmesso all’autorità giudiziaria della Germania il mandato di cattura di Harald Espenhahn e Gerard Priegnitz, i due manager della Thyssenkrupp condannati in via definitiva per l’incendio nello stabilimento di Torino che, nel 2007, costò la vita a sette operai. Prima di procedere, i giudici tedeschi convocheranno un’udienza. Sarà però necessario anche l’invio delle motivazioni, tradotte, della sentenza della Cassazione, che ancora non sono state depositate. Espenhahn è stato condannato a 9 anni e 8 mesi, Priegnitz a sei anni e dieci mesi. E’ possibile che vi sia un ricalcolo delle pene sulla base di quanto prevede il codice tedesco. (ANSA).

Condividi: